Quale tampone per matrimonio

Se fino al 2019 per andare a un matrimonio serviva un bell’abito e tanta voglia di festeggiare, al tempo del Covid (SARS-CoV-2), per limitare il più possibile la diffusione del virus e delle sue varianti, è stato introdotto il green pass (GP). Nel caso specifico del matrimonio è quindi necessario munirsi di questa certificazione che può essere ottenuta in varie modalità. Oggi ci occuperemo di capire quale tampone per matrimonio è necessario per ottenere questa certificazione!

Quale tampone per matrimonio dà accesso al GP?

Un premessa importante, data l’estrema volatilità della situazione epidemiologica, è quella di verificare sempre, queste informazioni sui siti istituzionali. Attualmente ci si basa sulle regole entrate in vigore con il DPCM del 17 giugno 2021 contenenti le misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19. Proprio in questo periodo, a seguito della variante Delta, si stanno prendendo in considerazioni nuove restrizioni per il suo contenimento, che potranno apportare a breve nuove modifiche.

Come sono cambiate le regole per partecipare a un matrimonio

In seguito al diffondersi del Covid-19 e nel tentativo di arginare proprio la sua diffusione, sono state introdotte una serie di regole sanitarie che hanno interessato tutti i settori e la nostra vita privata. Anche per i matrimoni, eventi che indubbiamente hanno delle caratteristiche che possono favorire la diffusione del virus, sono state implementate delle regole ben precise. In questo approfondimento ci occuperemo di verificare le regole e le modalità per quanto concerne i matrimoni. 

Il green pass

Il green pass non è altro che una certificazione, a norma dell’art. 9 del Decreto Legge del 22 aprile 2021 n. 52 “Decreto Riaperture”; attestante, (riportiamo testualmente):

  • L’avvenuta vaccinazione contro il SARS-CoV-2 (due inoculazioni o una inoculazione a seconda della tipologia di vaccino effettuato).
  • La guarigione dall’infezione da SARS-CoV-2 (con avvenuto rilascio ai sensi di legge della documentazione relativa alla cessazione dell’isolamento);
  • L’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus SARS-CoV-2 (eseguito nelle 48 ore antecedenti).

Come viene utilizzato il GP ai matrimoni!

Il GP è obbligatorio per la partecipazione a ricevimenti di matrimonio o di altre cerimonie civili e religiose, spettacoli, eventi sportivi, feste. Ovviamente restano in vigore tutte le precedenti misure, in termini di ristorazione e ospitalità, ovvero seguire i già noti protocolli di sicurezza. Sostanzialmente ciò che cambia è la possibilità di verificare, se gli invitati a cerimonie religiose o civili, siano dotati o meno del Green Pass. N.B. i ristoratori sono tenuti a richiedere l’esibizione del Green Pass senza poter in alcun modo trattare i dati contenuti nello stesso.

Quale tampone per matrimonio? Continua a leggere l’articolo e se sei invitato ad uno dei matrimoni che stiamo organizzando, puoi ricevere maggiori informazioni chiamando il 3897986183!

Non sono vaccinato e non ho superato il SARS-CoV-2, come faccio ad ottenere il GP?

Quale tampone per matrimonio

Abbiamo visto nel paragrafo sopra quali sono le tre modalità per ottenere il green pass, tra le quali si evince che è possibile ottenere un pass temporaneo, della validità di 48h, in seguito a un test molecolare o antigenico rapido, con risultato negativo al virus SARS-CoV-2. Chi quindi non ha ancora avuto la possibilità di vaccinarsi o non ha avuto l’infezione, può ricorrere ai tamponi per poter partecipare agli eventi di suo interesse. A questo punto però può sorgere spontanea la domanda, quale tampone bisogna fare per andare a un matrimonio?

Quale tampone fare per andare ad un matrimonio?

Precedentemente si è parlato di test molecolare o antigenico rapido, termini che per la maggior parte degli italiani sono nuovi e possono creare confusione. Ecco quindi una breve spiegazione di cosa sono e quali differenze hanno tra di loro.

  • Il Test molecolare

Il test molecolare dimostra la presenza di SARS-CoV-2 nell’organismo. Le analisi dei campioni prelevati vengono spediti in un laboratorio specializzato che, attraverso un processo complesso e accurato, determina un risultato negativo in assenza di geni virali o positivo, in loro presenza. Al momento si considera essere il test più affidabile, con un margine d’errore molto esiguo, meno dell’un percento. Dal punto di vista pratico, quindi, si può dire che è il più preciso ma  anche il più costoso dal momento che un tampone molecolare può costare tra gli 80 e i 90 euro.

  • Il Test antigenico rapido

Il Test antigenico rapido, a differenza del Molecolare è un test veloce, che verifica la presenza del virus attraverso la reazione tra antigene e anticorpo. Sostanzialmente quindi esiste una differenza di metodologia d’analisi. Detto questo i test rapidi, non a caso chiamati così, elaborano la loro diagnosi in circa 10-15 minuti con un’affidabilità del 90%. La velocità e l’immediatezza con cui si ottiene il responso e l’invasività ridotta del tampone, ne fanno uno dei testi più utilizzati. Oltre a questo, il costo del test si aggira, a seconda delle regioni in media tra i 30 e i 40 euro.

I test sono omologati e riconosciuti ai fini del rilascio del Green Pass?

Si, non esiste un distinguo, in termini di legge, per il rilascio del Green Pass; entrambi i test sono accettati e validi ai fini del rilascio del certificato.

Il rilascio del certificato Green Pass

Una volta effettuato il test ed ottenuto il risultato negativo, avete la possibilità di scaricare il famoso Qr-code che viene successivamente scansionato dalle figure responsabili del controllo. Nel caso di test negativo, per Molecolare o rapido, l’emissione avviene in giornata! Praticamente il GP si può ottenere in due modalità, sia in forma digitale che fisica. Attraverso il  sito istituzionale del Green Pass (dgc.gov.it), oppure rivolgendosi direttamente al proprio medico di medicina generale, al pediatra di libera scelta o al farmacista, che rilasciano il GP, grazie al Sistema Tessera Sanitaria.

Conclusione 

Speriamo di aver contribuito a chiarire i dubbi e le perplessità sulla domanda: quale tampone per matrimonio? Se dovete recarvi ad una cerimonia di nozze e non solo, ora avete chiaro quai siano le modalità per ottenere il Green Pass. Per qualsiasi altra informazione inerente all’accesso da parte degli invitati ai matrimoni che organizziamo, sentitevi liberi di contattarci al 3897986183. Saremo lieti di potervi essere utili e rassicurarvi su come partecipare salvaguardando la salute di tutti.